La sharing economy è condivisione? No, affitto. Era così anche per le trebbiatrici…

“I’ll hammer the nails, I’ll set the stone

I’ll harvest your crops, when they’re ripe and grown

I’ll pull that engine apart, and patch’er up ’til she’s running right

I’m a jack of all trades, we’ll be all right”

Bruce Springsteen –  Jack of All Trades, Wrecking Ball, 2012

 

A cena con quattro conoscenti. Ad un certo punto la discussione va sul tema di quanto stessero bene i mezzadri del centro-nord. Poi la persona, avendo capito che cosa stava dicendo, si corregge e passa a parlare di  quanto stessero bene rispetto ai contadini dei feudi del sud. Aggiunge uno dei presenti che “si, poi i mezzadri stavano veramente bene perché rubavano al proprietario della terra”. Ovviamente non ci ho visto più. Ma mia moglie mi ha guardato con intenzione, e allora non me ne sono andato. Però questo pezzo lo scrivo lo stesso. Il quesito continua ad essere lo stesso che già posi nel mio primo pezzo sulla sharing economy: “E’ davvero (…) un paradigma nuovo di potenza e di importanza comparabile al capitalismo (e al feudalesimo, aggiungo io)? In che cosa è diversa dal socialismo? Quali ne sono le implicazioni sociali di lungo periodo?” Oggi, a differenza di quanto ho fatto settimana scorsa, parto dallo specifico, la mezzadria. Ragion per cui prendo le mosse dal dizionario:

Continue reading “La sharing economy è condivisione? No, affitto. Era così anche per le trebbiatrici…”