La non-crescita dei salari: produttività, investimenti, e “confidence fairy”

di Luca Macedoni e  Andrea Rongone

Lo stipendio medio annuo di un lavoratore dipendente impiegato in un impresa italiana è pari a 23,406€. A dircelo è Eurostat, che il 24 febbraio ha pubblicato le statistiche relative all’anno 2009 di tutti i paesi dell’Unione Europea. Meno dell’Irlanda, meno della Spagna, meno di Cipro, poco più del poverissimo Portogallo. Ma noi non ne siamo stupiti.

Continue reading “La non-crescita dei salari: produttività, investimenti, e “confidence fairy””