Imprenditore e innovazione

Ho sostenuto una tesi piuttosto fuori dal coro: invece di prendermela con il governo, con i giovani e la droga, la sacra corona unita, il tempo e il sindacato, la Merkel, la sfortuna e non saprei più chi (ah no, scusate, l’Euro, ovviamente!), ho avanzato l’ipotesi che lo stato pietoso in cui versa la nostra economia sia dovuto anche al declino delle capacità imprenditoriali dei concittadini.

Continue reading “Imprenditore e innovazione”

Lo Stato innovatore !?? Note (di apprezzamento) sul libro di Mariana Mazzucato

E’ MOLTO DIFFICILE far accettare ad un non-economista l’idea che esista più di una teoria economica. Ed è sempre più irritante (per me) leggere frasi del tipo ‘Gli economisti sostengono…’. Non è vero. Alcuni economisti sostengono una qualche tesi; altri criticano, discutono, irridono, denigrano quella tesi, non la sostengono affatto. Come non bastasse, è faticoso poi far prendere coscienza del fatto che esistono ‘le idee del tempo’, idee che (ovviamente) nulla hanno a che vedere con la verità, ma che purtroppo hanno poco a che vedere anche con la buona economia e con il buon senso (che, mi piace dire, vanno di pari passo). Eppure sono ‘idee del tempo’, idee che vengono spinte all’esasperazione dai mass media, idee che pian piano diventano ‘cultura’ di quel tempo.

Continue reading “Lo Stato innovatore !?? Note (di apprezzamento) sul libro di Mariana Mazzucato”